CHERATITI

Le cheratiti sono infiammazioni della cornea che se non trattate tempestivamente possono lasciare cicatrici che compromettono la vista.

Cosa è la cheratite
La cheratite è una infiammazione che colpisce la cornea.
Se è colpita solamente la parte anteriore della cornea (epitelio) si chiama cheratite superficiale. Sono le più frequenti. Si curano senza sequele.
Se sono colpiti gli strati corneali più profondi si chiamano cheratiti ulcerative. Possono essere gravi. Lasciano cicatrici corneali (leucoma) che possono compromettere la vista.
Stacks Image 311
Stacks Image 308
Perché si produce
Esistono più cause di cheratite; le più frequenti sono:

Secchezza oculare: l'occhio secco può dare lesioni corneali. Sono lesioni superficiali puntiformi che colpiscono la zona centrale e inferiore della cornea. Raramente possono esitare in lesioni più gravi.
Virale: la più frequente di questo gruppo di cheratiti è la cheratite erpetica. La gravità di questo tipo di cheratiti è che tendono a ripresentarsi negli anni e che provocano leucomi corneali importanti che limitano la trasparenza corneale. La diagnosi e un trattamento precoce sono indispensabili.
Batteriche, fungine, parassitarie: possono essere il risultato di una erosione che si è infettata. I portatori di lenti a contatto sono i più soggetti a queste cheratiti. Queste cheratiti sono sempre gravi e necessitano una diagnosi rapida e una cura tempestiva con colliri antibiotici. Occasionalmente l'evoluzione delle ulcere è molto aggressiva e può dare conseguenze permanenti gravi.
Altre cause: tossica (causticazioni, sostanze irritanti che entrano a contatto con l'occhio), allergie, cheratiti da esposizione (chiusura anomala della rima palpebrale)
Stacks Image 400
Come si manifesta
Le cheratiti provocano dolore, lacrimazione e fotofobia intensa (la luce è molto fastidiosa).
A seconda della zona corneale colpita possono anche dare un calo importante della vista.
Stacks Image 420
Come si può prevenire
Prevenendo nel possibile le circostanze che le possono provocare: in caso di occhio secco, lacrime artificiali, protezione dal sole con occhiali, in caso di traumi corneali recarsi dall'oculista, igiene meticolosa nei portatori di lenti a contatto…

A volte non esistono precauzioni per evitare le cheratiti (cheratite erpetica). E' importante recarsi dall'oculista in presenza di sintomi specifici come descritti. Il trattamento precoce migliora la prognosi.

DIAGNOSTICA

Esame oculare completo

Una visita oculista completa è importante alla comprada di sintomi caratteristici di cheratite.

Stacks Image 437

TRATTAMENTO

Terapia
Le cheratiti sempre necessitano di trattamento, dipendentemente dalla causa, il trattamento prescritto può essere differente.
Nella maggior parte dei casi una terapia con colliri antibiotici e antivirali può essere sufficiente.
In altri casi più gravi terapie sistemiche possono essere associate.
Stacks Image 470
Trapianto di cornea
Nei casi in cui la cheratite abbia lasciato cicatrici corneali importanti che possano ridurre la vista, l'unico trattamento possibile è il trapianto di cornea. Se le cicatrici sono superficiali si potrà ricorrere a sostituzione solamente della parte anteriore della cornea (trapianto lamellare). In caso di cicatrici profonde bisognerà sostituire tutto il lembo (trapianto perforante).

Esplora il trapianto di cornea
Stacks Image 524