CONGIUNTIVITI

La congiuntivite ha solitamente evoluzione benigna che non colpisce la vista, però si possono complicare se non curate adeguatamente.

Cosa è la congiuntivite.
La congiuntivite è l'infiammazione della congiuntiva, una membrana trasparente che ricopre parte del bulbo oculare e la parte interna delle palpebre.
La congiuntiva contiene piccoli vasi sanguigni che appaiono come linee rosse sopra la sclera e che, quando si infiammano, danno un aspetto di arrossamento dell'occhio.
Stacks Image 311
Stacks Image 308
Perché si produce
Esistono molti tipi di congiuntivite come i fattori che la causano:

La congiuntivite infettiva rappresenta circa un terzo di tutte le congiuntiviti e può essere causata da virus o batteri.

La congiuntivite allergica si produce quando l'occhio è esposto ad una sostanza alla quale la persona è allergica, provocando una infiammazione dei vasi della congiuntiva. I fattori più comuni sono gli acari della polvere, il polline o altre sostanze degli alberi, fiori o piante, così come funghi e desquamazione di animali. Altre cause possono essere il clima secco o l'utilizzo di lenti a contatto.

La congiuntivite per cause irritanti si produce per una infiammazione del bordo palpebrale (blefarite) causata di solito per l'uso di cosmetici o per il connetto con sostanze irritanti presenti nell'ambiente (solventi, tinture, clone della piscina, etc..)
Stacks Image 400
Come si manifesta
I sintomi più frequenti di congiuntivite sono arrossamento, prurito, sensazione di corpo estraneo, irritazione delle palpebre, lacrimazione e secrezione.

I sintomi di una complicazione possono essere dolore esterno nell'aprire o chiudere le palpebre, fotofobia, gonfiore delle palpebre o sensazione di corpo estraneo.

In caso di congiuntivite batterica è presente una intensa secrezione giallastra o verde, e sono frequenti le palpebre incollate.

Nella congiuntivite allergica predomina il prurito e si possono anche associare sintomi di allergia nasale (starnuti, ostruzione e secrezione acquosa), bronchiti (asma), o della pelle (dermatiti).
Stacks Image 420
Come si può prevenire
La cosa migliore è evitare la esposizione ad agenti allergogeni. Quando non è possibile, è consigliabile una visita specialistica.

In caso di congiuntivite infettiva, è importante seguire delle indicazioni per evitare il contagio:

Non condividere niente che sia stato in contatto con l'occhio infetto (federe, lenzuola, asciugamani, eye-liner)
Lavarsi le mani se si è entrati in contatto con persone infette.
Non mandate scuola i bambini con la congiuntivite.
Pulire la secrezione degli occhi frequentemente.
Non usare lenti a contatto.

DIAGNOSTICA

Esame oculare completo

Una visita oculista completa è importante alla comparsa di sintomi caratteristici di congiuntivite.

Stacks Image 437

TRATTAMENTO

Congiuntivite virale
come se fosse un raffreddore, non ha una terapia specifica anche se esistono colliri prescritti dall'oculista che aiutano a controllare i sintomi e a prevenire le complicanze.
Stacks Image 470
Congiuntivite batterica
al contrario, si tratta con colliri antibiotici e cortisonici e solitamente si risolve in una settimana circa.
Stacks Image 533
Congiuntivite allergica
risponde bene al trattamento con antistaminici o può risolversi da sola con l'eliminazione dell'agente allergogeno. In alcuni casi la somministrazione di cortisonici in collirio riducono i sintomi.
Stacks Image 542