Valvola Express
Copyright © John Smith, All Rights Reserved.

Dispositivi di drenaggio o valvole

Cosa è?

Si tratta di una chirurgia del glaucoma dove si inserisce un dispositivo o valvola che mette in connessione lo spazio intraoculare mediante un tubo con lo spazio sottogongiuntivale.

In quali casi si esegue?

Questa chirurgia si applica negli occhi dove non si può realizzare la chirurgia del glaucoma abituale, la trabeculectomia, perché la congiuntiva o l'angolo non lo permettono. Oppure in quei casi in cui la trabeculectomia, eseguita come primo intervento, non abbia dato risultati.

Esami preoperatori

Esame oftalmologico completo.

Durante l'intervento

L'intervento si esegue in anestesia locale con puntura peribulbare. Le prime fasi dell'intervento non differiscono molto da quelle dell'intervento di trabeculectomia. Una volta aperta la congiuntiva e creato uno sportello nello spessore sclerale si impianta una valvola passante dallo spazio sottocongiuntivale fino all'interno dell'occhio, in grado di mantenere connessi tra loro questi due spazi. La congiuntiva viene poi richiusa con una sutura che andrà rimossa dopo circa un mese.

Precauzioni

I primi giorni sono molto importanti. Normalmente si hanno abbassamenti della pressione oculare anche molto elevati. Per questo è necessario bere abbondanti quantità di acqua. La terapia viene eseguita nelle settimane successiva solo con gocce. E' richiesta nei mesi dopo l'intervento la partecipazione di familiari o amici nel praticare dei piccoli massaggi sull'occhio operato per mantenere pervia la valvola impiantata e facilitare così la riuscita dell'intervento.

Rischi

E' indubbiamente una chirurgia importante. I rischi spaziano dalle infezioni, agli abbassamenti elevati di pressione dell'occhio che esitano in atalamia (riduzione marcata della camera anteriore dell'occhio) fino a distacchi di coroide. Trattandosi spesso in questi casi di occhi che hanno eseguito terapie antiglaucomatose per parecchi anni, che spesso hanno già eseguito l'estrazione di cataratta o altri interventi oculari con danneggiamento della congiuntiva, il rischio di insuccesso dell'intervento in alcuni casi può raggiungere anche il 40%.

Specifiche

PATOLOGIA
glaucoma avanzato

ANESTESIA
locale con puntura

DURATA
45 minuti

NEL POSTOPERATORIO
riposo e bendaggio

CONTROLLI
1 giorno dopo l'intervento

TERAPIA
con colliri nelle settimane successive e massaggi oculari

REINTERVENTO
in caso di insuccesso si può reintervenire

*terapia e controlli postoperatori possono variare su decisione del medico curante